Minimo una notte

Ospitare in casa propria persone da tutto il mondo: è questa la nuova e affascinante attività che sta dilagando ovunque. L'autrice racconta la sua esperienza di host descrivendo giorni o, in alcuni casi, ore, in cui l'incontro e la condivisione di spazi e tempi con gli ospiti sono stati così intensi da fissarsi nella sua memoria: di qui la necessità e il piacere di scriverci sopra questo libro. Dalle sue pagine escono volti, voci, episodi: una carrellata di sequenze in cui i protagonisti mostrano innanzitutto il desiderio di essere accolti e quello di accogliere, per poi passare alla curiosità della reciproca conoscenza, l'apprezzamento o, talvolta, il diniego per le caratteristiche e le abitudini della casa o degli ospiti. Un libro insolito, un argomento che fa riflettere su un nuovo modo di viaggiare e su dove si sta focalizzando il gusto di tanti piccoli e grandi viaggiatori.